Darkwing La Caccia: Guida alla seduzione

Vai alla sezione Gamebook

ATTENZIONE, il seguente articolo contiene spoiler sul titolo Darkwing – La Caccia! Consigliata la lettura solo se avete già giocato il libro fino alla fine.

Nel librogame La Caccia è possibile instaurare relazioni romantiche o sedurre vari comprimari. In questa guida vedremo quali, e sopratutto come fare per conquistare le attenzioni di tali personaggi!

Per prima cosa va chiarito che “romanzare” un personaggio non significa semplicemente portarselo a letto ma instaurare con quel personaggio un rapporto dai contorni romantici. Questo può avvenire anche in assenza dell’atto fisico, o viceversa, ci sono casi in cui ottenere un rapporto con un personaggio non significa averlo sedotto in senso romantico. Un personaggio è considerato “romanzato” quando nel libro compare l’Evento “Hai sedotto (nome del personaggio)”. Questo è possibile solo per una rosa limitata di personaggi; se è lo svago che si cerca, visitando il bordello si potrà accedere a un numero di partner non romanzabili decisamente più elevato. Da notare che sedurre un personaggio non esclude che si possa fare lo stesso con un altro o, se siete delle vere e proprie macchine dell’amore, anche con tutti quanti. Sempre che le altre vostre “conquiste” non abbiano qualcosa da dire al riguardo!

In questo libro i personaggi romanzabili sono tre: Lucien, Asoka e Zabet. Vediamoli uno alla volta.

Lucien

Caposcuola Lucien

Romanzabile da: donne (più facile), uomini (più difficile)

Generoso e alla mano, il Caposcuola Lucien è relativamente facile da romanzare a patto che si capisca da subito il suo carattere devoto. Se lo si vuole sedurre, basta ricordarsi che Lucien è un personaggio eroico: crede profondamente nella sua missione di Solar e stima chi dimostra di prenderla altrettanto sul serio, inoltre è molto religioso e non reagisce bene nei confronti di chi lo prende in giro per il suo bisogno di pregare o si comporta da sbruffone; anzi, è attratto da personaggi altrettanto devoti, infatti possedere il talento Pio è di enorme aiuto per irretirlo. Per ottenere la sua Stima è sufficiente comportarsi un po’ come lui, cosa che può essere molto facile per alcuni e molto difficile per altri a seconda del carattere di Wyvern nella singola partita. Di solito è un personaggio con cui si finisce per avere un rapporto ottimo oppure pessimo senza troppe vie di mezzo.

Per sedurre Lucien occorre avere un punteggio minimo di Stima di due cuori se siete donne o di tre cuori se siete uomini. Non è difficile ottenerlo perché Lucien (se preso per il verso giusto) rilascerà Stima in modo costante e perfino in quantità abbondante. Ha un animo puro e a tratti ingenuo, quindi se giocate bene le vostre carte si lascerà sedurre chiunque voi siate fregandosene impunemente dimenticando per un attimo perfino i suoi voti di castità e il suo rango superiore.

E’ possibile ottenere un cuore già durante il vostro primo incontro dando la risposta “Sono in missione, ma ho prestato voto di segretezza. Se volete saperne di più dovrete chiedere alla Grande Maestra Selva.” (assertivo). Questa presa di posizione che farebbe irritare la maggior parte dei superiori dimostrerà invece a Lucien che siete persone serie e per questo vi rispetterà immediatamente. Per avergli dato questa risposta vi donerà inoltre una magica Spada di Valora che vi sarà di aiuto contro gli abomini e, se vorrete tenerla, vi darà maggiori probabilità di farlo rinsavire nella parte finale. Otterrete invece un punto di Stima negativa dando la risposta sarcastica.

La mattina del giorno dopo, quando vi trovate nella cattedrale con i Solar feriti, potrete ottenere un secondo cuoricino da parte sua semplicemente fermandovi a pregare di fronte all’altare (par. 646). Qui se possedete il talento Pio potrete far prendere a tutta la situazione una svolta decisamente più mistica ottenendo immediatamente un altro cuore extra da parte di Lucien.

Durante la missione di Repentus, è possibile ottenere un cuore da Lucien unendosi alla squadra Sigmar. Una volta sfondato il portone della banca, bisogna rispondere a Repentus “Allora prega di averne versato abbastanza, perché stai per incontrarlo.”. Lucien approverà.

A seguire, dopo essere tornati alla cattedrale e aver ricevuto da Selva una nuova missione, è possibile parlare con vari personaggi tra cui Lucien andando al paragrafo 179. Qui basta dirgli “Oggi è stato bello combattere al tuo fianco.” per ottenere un cuoricino e un’uscita un po’ piccante, attenzione però, perché dicendogli “Ma non la smetti mai di pregare?” (ironico) si otterrà subito un cuoricino spezzato che sarà difficile recuperare e potrà fare seri danni nella parte finale.

Non rivedremo Lucien che nel finale, quando sta per uccidere Valente dopo essere stato condizionato dal Sole Oscuro. In questa parte la Stima che si è instaurata tra voi determinerà l’esito della partita e la sua stessa sopravvivenza. Rimandiamo l’analisi di questa situazione, molto complessa, a un tutorial dedicato e concentriamoci sull’esito. Può finire in tre modi: Lucien muore, Lucien sopravvive ma resta sconvolto, Lucien sopravvive e grazie a te si libera completamente dal condizionamento ricevuto.

Sarà possibile “concludere” il romancing solo in quest’ultimo caso perché nel primo Lucien è, beh, morto e nel secondo vi verrà a trovare in ospedale ma sarà troppo sottosopra per pensare all’amore (vi rilascerà comunque un cuoricino, per riconoscenza). Se invece siete stati così abili da liberarlo dall’incantesimo, nella parte finale potrete scegliere se tentare di baciarlo oppure separarvi da amici. A questo punto tutto dipenderà dal vostro punteggio di Stima e dal vostro sesso. Lucien cederà alle vostre avances più facilmente se siete una donna (basteranno due cuori) mentre servirà il punteggio massimo per sedurlo se siete uomini. Se oltre a soddisfare questi requisiti avete un grado nella medaglia Pace in Terra (che si ottiene pregando con lui nella cattedrale) otterrete un finale eccezionalmente romantico, con medaglie e un altro cuoricino. Se invece non soddisfate i requisiti di Stima, Lucien si tirerà indietro mettendovi nella friendzone ma prometterà di frequentarvi in futuro, quindi può darsi che avrete un’altra occasione con lui più in là.

Da notare che in caso si lasci baciare in versione normale, Lucien reagirà diversamente a seconda del vostro sesso e della vostra razza. Lucien preferisce le donne e non sa ancora di essere potenzialmente bisessuale quando voi ci provate, per questo reagirà con imbarazzo se siete maschi, jinder o appartenete a una razza antropomorfa, ma in ogni caso si lascerà intortare e vi rilascerà un altro cuoricino coronando il vostro successo.

Asoka

Romanzabile da: chiunque

Asoka è una bellissima prostituta xaeling di origini sherazadiane. Potete incontrarla al bordello di Lady Rose. E’ possibile andarci a letto senza romanzarla, ma non il contrario. E’ disponibile per personaggi di qualsiasi tipo senza restrizioni: uomini, donne, antropomorfi e pure cassapanche. Insomma non è un tipo schizzinoso.

Ha la capacità psionica di creare illusioni, che usa per rendere più stimolanti le sue prestazioni e derubare gli incauti clienti che ricorrono ai suoi servigi. Inoltre possiede delle ali da libellula, una coda con un pungiglione velenoso e la capacità di assumere una Forma Nera di primo stadio. Meglio non provocarla, quindi.

Asoka è un personaggio del tutto opzionale nel libro, potete benissimo decidere di non frequentarla al bordello e poiché questa area è facoltativa, se decidete di non visitarla potreste concludere la campagna senza nemmeno incontrare questo personaggio. Tuttavia frequentare Asoka ha delle ripercussioni molto importanti sulla trama e non solo per quanto riguarda la scelta dei personaggi da romanzare. Anche gli esiti di questa frequentazione sono moltissimi e vanno dalla sua morte all’indifferenza all’odio reciproco all’amicizia fino alla possibilità di una storia di passione vera e propria con un retrogusto di redenzione per il personaggio. Ma concentriamoci per ora soltanto sull’aspetto romantico.

Asoka è di indole avida e infida, tuttavia non è affatto malvagia come il suo comportamento può indurre a pensare, infatti se presa per il verso giusto rivela un lato molto tenero dimostrandosi affettuosa e sensibile nonché dotata di una forte sensualità. Le difficoltà che ha affrontato in passato l’hanno spinta a diventare un’abile approfittatrice ma in realtà cerca qualcuno che la comprenda. Essendo una xaeling ha un carattere impetuoso e si comporterà con voi come voi vi comportate con lei. Questo significa che Asoka letteralmente vi restituirà quello che voi le date, moltiplicato (sempre che non si parli di soldi, quelli scordateveli, una volta che ci ha messo le mani sopra non tornano più indietro!). Per sedurre Asoka occorre quindi dimostrare innanzitutto sensibilità verso i suoi problemi e le sue particolari origini etniche e, se possibile, non piegarsi passivamente alle sue minacce, senza però mai ricorrere alla violenza.

Nel caso decidiate di incontrare Asoka al bordello, lei vi condurrà nella sua stanza dove, durante i preliminari, creerà un’illusione ipnotica di per sé innocua e piacevole, a cui potete decidere di opporvi superando una prova di Volontà non particolarmente difficile. Se non vi opponete, Asoka vi manderà via soddisfatti ma si farà consegnare tutto il vostro oro mentre siete ipnotizzati, sappiate che è un modo come un altro di uscirne perché le alternative possono essere sia migliori che molto peggiori. Infatti se decidete di ribellarvi Asoka scoprirà che siete un Solar e cercherà di ricattarvi per farsi consegnare tutto il vostro oro, ed è da questo momento che la vostra relazione prenderà forma.

Ci sono vari modi in cui far fronte alla situazione. Con il talento Seducente otterrete immediatamente una risoluzione positiva, due cuoricini e il romancing; stessa cosa se avete una tiara sherazadiana di cui farle dono, vi costerà un bel po’ ma conquisterete il suo affetto (per ottenere la tiara, dovete salvare il mercante duckling dai due furfanti in un vicolo del mercato o recuperarla in seguito dai ladri alla Pulce Sbafatrice, e ovviamente non vendere la tiara al ricettatore prima di aver incontrato Asoka!). Se cedete alla tentazione di insegnarle un po’ di rispetto potete recuperare la situazione col talento Poliglotta e sedurla comunque anche se così otterrete un solo cuoricino.

Con il talento Autoritario risolverete la situazione in vostro favore, ma otterrete Stima negativa e non sedurrete Asoka pur portandovela a letto (in effetti in questo caso non riceverete nemmeno la medaglia Mille e una notte). Se provate a insegnarle le buone maniere senza il talento Poliglotta otterrete anche in questo caso Stima negativa e vi metterete sulla strada dello scontro fisico, che può essere evitato sganciando tutto il vostro oro o con l’uso del talento Bruto, che risolverà sì la situazione, ma vi farà guadagnare un altro cuoricino spezzato decretando così che Asoka vi detesta. Non disperate però, anche se le cose sono andate così non è ancora detta l’ultima parola.

Le uniche opzioni che restano a questo punto sono superare l’incontro cedendo la borsa o combattere. In questo caso è consigliabile pagare poiché la strada dello scontro fisico non finisce bene comunque, infatti Wyvern può morire nello scontro con Asoka mentre se vince e la uccide è anche peggio perché questo causa delle serie conseguenze con perdita di equipaggiamento e di reputazione. Tra l’altro, interrogare Asoka dopo averla sedotta o pagata è uno dei modi in cui si può compiere l’obbiettivo primario di raccolta informazioni.

A meno che non sia morta, Asoka si ripresenta poi durante il meeting di reclutamento del Sole Oscuro e se vi siete frequentati al bordello vi riconoscerà (par. 192), dando a tutta questa parte uno sviluppo alternativo.

Con un punteggio di Stima positivo sarete al sicuro e Asoka vi darà informazioni, inoltre rilascerà un altro cuoricino prima di andare via. Se invece la sua Stima è neutra dovrete persuaderla a non crearvi problemi, mentre se è negativa cercherà di farvi scoprire e dovrete fare in modo di toglierla di mezzo prima che faccia saltare l’intera operazione.

Qui se non vi interessa sedurla potete semplicemente darle una sberla per chiuderle la bocca prima che parli o mettervi a gridare che è una Solar, questo la prenderà in contropiede e risolverà la situazione all’istante facendovi accedere all’incontro con Erin in modalità alto profilo. Se però non avete ancora perso le speranze, cercate di farla tacere (la violenza vi costerà altra Stima negativa, mentre baciarla vi porterà un cuoricino rendendola più collaborativa) e di portarla al tavolo delle vivande dove le offrirete da bere. Qui potrete drogarla con del sonnifero (soluzione innocua) o uscirne da veri fuoriclasse se avete acquistato al mercato nero un filtro d’amore, basterà somministrarglielo per ottenere ben tre cuoricini tutti insieme e un comportamento decisamente audace da parte sua, dopodiché Canary interverrà per metterla a nanna prima che la faccenda vi sfugga di mano.

Se invece cercate di convincerla a parole, ci riuscirete solo se Asoka non ha un’opinione troppo negativa di voi, in tal caso lascerà la riunione mentre in caso contrario si ribellerà alla vostra ipocrisia e Canary dovrà salvarvi. C’è un ulteriore scenario in cui potete pagare Asoka per tacere e andarsene, tuttavia in questo caso se la sua Stima è particolarmente bassa prenderà i vostri soldi e vi smaschererà comunque, facendovi picchiare dagli sgherri di Erin.

Dopo questo intermezzo Asoka esce di scena e non ricompare, ma se l’avete sedotta, nel finale riceverete il suo velo come Souvenir.

Zabet

Romanzabile da: Uomini, favorisce avalanci

Dei tre personaggi romanzabili ne La Caccia la Caposcuola Zabet (qui la sua scheda dalla Bibbia di Darkwing) è l’unico personaggio proveniente dalla continuity “ufficiale”, nei romanzi compare spesso. E’ una guaritrice estremamente abile, un po’ guerriera e un po’ scienziata. Si distingue per il suo amore verso la medicina e per le sue abilità organizzative.

E’ nata nel popolo barbaro degli avalanci (qui troverete un approfondimento su questa razza) ed è stata catturata dagli schiavisti da adolescente, poi liberata dai Solar, presso i quali ha studiato con profitto le arti mediche.

Zabet è il personaggio relativamente più difficile da sedurre. E’ una donna tosta e competente molto concentrata sui suoi compiti che non lascerà grande spazio ai duetti amorosi. Capitolerà solo di fronte a Jason Momoa un uomo che dimostri compassione, attenzione verso i suoi pazienti e rispetto per le sue radici avalanche. Per accendere il suo interesse bisogna cercare di indovinare il suo tokà, il suo nome spirituale, un nome segreto che ogni avalanco possiede e che essi ritengono il nome della loro anima. Attenzione però, se affrontata in modo superficiale questa ricerca può avere esiti disastrosi! Ma andiamo con ordine.

Ottenere il primo cuoricino da Zabet è facile, basta aiutarla con i feriti al momento dell’arrivo in chiesa, subito dopo la ricerca di Selva. Questo avrà diverse conseguenze positive anche su altri aspetti della campagna. Sempre in chiesa, al mattino, i personaggi col talento Canaglia potranno rubacchiare dalle sue scorte, non temete però, questo non influirà sul vostro rapporto con la guaritrice perché non si accorgerà mai che siete stati voi.

Avrete la migliore occasione di modificare la natura del vostro rapporto con Zabet parlando con lei durante la vostra seconda permanenza in chiesa (par. 31). Qui è possibile chiederle del suo tokà, ma sappiate che basterà un passo falso e Zabet si adirerà con voi e nel peggiore dei casi non vi rivolgerà più la parola. Questo perché gli avalanci vedono il nome spirituale come un’informazione estremamente personale tipo il pin del conto in banca e non lo condividono mai se non con chi considerano più che intimo. Quindi non sperate di poter scoprire il suo nome spirituale in questa sequenza perché Zabet non ve lo rivelerà qualunque cosa facciate, al massimo potreste ottenere un importante indizio per indovinarlo (ce ne sono due in tutto, l’altro si trova nel finale) ma il vero scopo qui è dimostrare a Zabet che rispettate la sua cultura.

Il testo fornisce le seguenti opzioni:

Scegli le tue prossime parole.
(Ti avvicini) “Ti va di rivelarmelo?”. Vai al 176.
Se non sei avalanco, puoi scegliere anche questa opzione:
“Trovo che sia una delle tradizioni più nobili di cui abbia mai sentito parlare.”. Vai al 328.
Se invece sei avalanco, puoi scegliere anche queste due opzioni:
“Sarei onorato di conoscerlo.”. Vai al 58.
“Ora non provare a rivelarmelo, altrimenti sarò costretto a dirti il mio.”. Vai al 597.
Se sei un uomo, hai il talento Seducente e la Stima di Zabet nei tuoi confronti è +1  o superiore, puoi andare invece al 516.

L’unica opzione “safe” è l’ultima dove, se siete un uomo, il mix di Stima e del talento Seducente vi permetterà automaticamente di strappare un esito positivo del dialogo ottenendo sia un indizio che un altro cuoricino (è il successo massimo possibile). Se non siete nelle condizioni giuste dovete tentare una delle altre strade.

Nella maggior parte dei casi il vostro personaggio non sarà avalanco, pertanto potete chiedere a Zabet di rivelarle il suo tokà o semplicemente dirle che la ritenete una nobile tradizione. La seconda opzione conduce a un esito positivo (Stima +1) mentre la prima la irriterà irrimediabilmente (Stima -1).

Nel caso che invece il vostro personaggio sia avalanco, le conseguenze saranno ben più gravi: Zabet si infurierà e perderete ben due punti di Stima, e se siete un uomo, addirittura vi rifilerà una sberla per la vostra sfacciataggine, dopodiché non vi rivolgerà la parola fino alla parte finale della campagna. Leggermente meno disastrosa è la frase “Sarei onorato di conoscerlo”, che conduce a una perdita di Stima più moderata (-1), mentre “Ora non provare a rivelarmelo, altrimenti sarò costretto a dirti il mio.” è la risposta migliore da dare per un avalanco perché permette di salvare la situazione ottenendo un cuoricino.

La vostra terza e ultima interazione con Zabet avviene al paragrafo 547, durante la battaglia con Erin. Zabet vi chiede di spogliarvi per praticare su di voi una tecnica di stimolazione. Se a quel punto le dite “non vedevi l’ora di spogliarmi” non accade nulla a parte il fatto di ricevere un grado nella medaglia Sbruffone. Se siete avalanci invece potete tentare di sedurla rivelandole il vostro nome spirituale. Anche qui ci sono diversi esiti possibili. Se la Stima di Zabet è +1, vi dirà di non rivelarglielo in quel particolare momento. Se invece la sua Stima è +2 vi permetterà di rivelarglielo e otterrete la medaglia La Regina della Guarigione (che indica che si è creato un legame forte con Zabet), un altro cuoricino e, soltanto se siete un uomo, Zabet vi darà un bacio segnando il vostro successo nel romancing.

Attenzione però, anche se non siete avalanci, non perdete del tutto le speranze perché se avete accumulato una Stima pari a +2 da parte di Zabet e ottenete il finale positivo, riceverete una cartolina da parte sua (è un Souvenir) contenente il secondo indizio sul suo nome spirituale.

Quindi non potrete in ogni caso rimorchiare Zabet in questa avventura, ma non è detto che in futuro non si possa riprendere il discorso. Specie se vi fa male da qualche parte.

Vai alla sezione Gamebook

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Guide librogame e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...