Elfi nobili

elfi nobili

Il termine “elfi nobili” designa un pugno di casati elfici di sangue puro che sono sopravvissuti all’interno delle società umane come uno zoccolo duro di aristocrazia, mantenendo però solo in parte la loro cultura, e adottando per il resto i modi (esasperati) dei ceti nobiliari umani. Questi elfi si trovano soprattutto nell’Euras, in particolare a Nerys e a Solenor dove sono ancora prosperi, ma ve ne sono anche nella Repubblica di Antarsia.

Gli elfi nobili prediligono i matrimoni con altri casati di loro simili e rifiutano le unioni con gli umani o addirittura con gli elfi di ceto sociale inferiore, guardandoli con sdegno o addirittura ribrezzo. Sono considerati gli snob per eccellenza; alcuni casati sono così ossessionati dalla purezza del sangue che arrivano a praticare l’endogamia, con risultati a volte grotteschi. Le orecchie lunghe e appuntite sono un loro vanto, e amano adornarle con orecchini e gioielli sfarzosi; l’esaltazione di questa caratteristica li ha portati ad averle ben più pronunciate degli stessi elfi antichi, che al confronto le avevano più simili a quelle dei mezz’elfi. Ne sono divenuti quasi una parodia, un riflesso distorto, capaci solo di nutrirsi di se stessi e perennemente attaccati ad antiche glorie, sempre a guardare al passato invece che al futuro.

Tra gli elfi nobili si trovano sia casati di ascendenza shyit (dalla pelle chiara) che eld (dalla pelle scura). Gli elfi nobili possono arrivare a 250 anni di età e in alcuni casi anche oltre; la maggior parte però muore prematuramente, soccombendo a malattie ereditarie causate dalla mancanza di ricambio genetico.

Annunci