Deir, l’Eterno

Divinità maggiore
Allineamento: Tendenzialmente Legale Buono
Simbolo: Un’ascia bipenne fiammeggiante
Piano di residenza: Monlindor
Testo sacro: Le trentatré steli di Dùragon

Deir è la divinità ufficiale del popolo nanico e uno dei Cinque dei delle Origini. In tutte le sue incarnazioni enfatizza la lealtà ai valori centrali della società nanica: fedeltà, onore, rispetto, lavoro, ma anche vendetta. La sua influenza radicata ha imbevuto i nani di una cultura tradizionale e paternalistica, che frena i cambiamenti in campo socio-culturale.

Le steli del Mulland
Nelle profondità di Er-Durag si trova una camera accessibile solo ai Patriarchi di Deir dove sono custodite 33 steli di cristallo, che si dice siano state incise dal pugno di Duragon, un Eletto di Deir vissuto migliaia di anni fa. Le incisioni sulle steli espongono tutti i principi fondanti della cultura nanica; non vi è luogo più sacro al mondo per tutti figli della montagna, e poterlo visitare è considerato un grande onore.

Lingua
Naturalmente il nanico è la lingua del culto di Deir; la liturgia usa la forma moderna, mentre la magia una forma più antica ma comunque simile chiamata gah’es. Maggiori informazioni sul nanico sono disponibili qui.

Relazioni con le altre divinità
Deir è fin dai tempi antichi un fedele alleato di Helios e in buoni rapporti con Adengard, mentre disprezza Orkul. Pare che fosse particolarmente vicino a Ishtar, al punto di nutrire per lei un affetto simile a quello di un padrino.

Aspetti: Deir è una divinità fortemente coerente. Possiede due Aspetti maschili e un terzo femminile, tutti simili tra loro.

Dorin, il Padre Forgiatore

Allineamento: Legale Buono
Allineamenti dei chierici: LB, NB, LN.
Simbolo: Un martello tonante che batte sulla forgia
Rappresentazione della divinità: Un fabbro che forgia un nano e gli infonde il soffio della vita.
Fedeli: Abitanti delle comunità naniche

Dorin è l’Aspetto di Deir più vicino alla comunità nanica. In lui si incarnano i valori della famiglia e del lavoro, così come i principi morali di legge, ordine e bene comune. E’ il custode della tradizione. La figura del Padre Forgiatore è quella attorno a cui si regge la società nanica, il vero fondamento della loro cultura. E’ anche considerato il fabbro degli dei e uno dei pochi a poter maneggiare l’ethernium allo stato liquido, indistruttibile metallo che scorre come sangue nelle sue vene.

Nel suo Aspetto specifico di Dorin, Deir è responsabile di aver forgiato materialmente le Sacre Armature dei Solar.

Eriadar, il Condottiero

Allineamento: Legale Neutrale
Allineamenti dei chierici: LB, LN, LM.
Simbolo: Un’ascia e un martello tonanti incrociati
Rappresentazione della divinità: Un nano guerriero armato di ascia e scudo.
Fedeli: Soldati e difensori delle comunità naniche

Altrettanto importante è Eriadar, l’Aspetto guerriero di Deir. Il Condottiero comanda che i nani siano sempre pronti a rispondere alle aggressioni levando le armi in difesa del loro popolo. Al meglio questo Aspetto incarna il desiderio di giustizia; al peggio, la furia cieca e la vendetta contro chi fa torti ai nani. I chierici di Deir di allineamento Legale Malvagio sono comunque estremamente rari e insorgono soltanto quando una popolazione nanica si trova in una situazione di grave difficoltà; normalmente, Deir non ascolta le preghiere di chi ha soltanto odio nel cuore.

Alandra, la Madre

Allineamento: Legale Buono
Allineamenti dei chierici: LB, NB, LN, N.
Simbolo: Un opale, che di solito i fedeli portano al collo, incastonato in una collana d’oro a forma di catena dagli anelli tondi.
Rappresentazione della divinità: Una nobile matriarca nanica.
Fedeli: Alandra è la patrona delle donne nane ed è particolarmente popolare tra quelle di buona famiglia.

Alandra è allo stesso tempo l’incarnazione femminile di Deir, la sua sposa, e sua figlia; in essa trovano rappresentazione i valori nanici della famiglia e della vita domestica. Spesso è raffigurata anche come la montagna che accoglie e protegge il popolo nanico nel suo grembo e la nutre col suo seno. Il suo clero è esclusivamente femminile. È la protettrice delle madri e sovrintende alla nascita e all’amministrazione dei beni coniugali. A lei si rivolgono le donne affinché vegli sui loro uomini quando questi vanno in guerra. All’occorrenza però Alandra sa trasformarsi in un’implacabile guerriera, pronta a vendicare l’onore delle donne offese o colpite da lutti ingiusti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...