Abitanti di Candral

Durante la sua permanenza a Candral, Peter stringe amicizia con diversi personaggi di questa ridente cittadina.

Il Cinghiale Rosso

Miglior locanda del paese, Peter ne diventa un assiduo frequentatore. Qui stringe amicizia col gestore George Settebecchi e sua moglie Miriam, una coppia di aviani pappagalli che hanno adottato Lyse in tenera età. Oltre alla sopraffina carne di cinghiale e alla birra Super Extra Dwarf, la locanda diviene rinomata anche per essere l’unica al mondo a servire la pizza, una specialità terrestre insegnata a Lyse dallo stesso Peter.

George Settebecchi nutre amicizia e riconoscenza nei confronti di Peter per aver salvato sua figlia, a cui è sempre stato attaccatissimo, durante il devastante attacco del Teraskar. Proprio come gesto di ringraziamento gli regala Landar poco dopo il suo arrivo nel villaggio, per sostituire il quale compra poi un nuovo cavallo da soma di nome Nallim (che in elfico significa “docile, mansueto”). Ha una sorta di fissazione nei riguardi degli elfi e non fa che regalare a Lyse libri sull’argomento; l’ultimo suo regalo al suo tredicesimo compleanno è stato un ponderoso libro di favole elfiche intitolato Is Tewariel.

I Toras di Candral

Peter viene addestrato a combattere al monastero Toras locale, dove stringe amicizia anche con i chierici che vi risiedono. Instaura da subito un buon rapporto con l’abate Galem, capo della congregazione, mentre non viene guardato con simpatia dal rigido priore Sedram Severus che lo ritiene una sorta di incarnazione diabolica e non perde occasione per sottoporlo a esorcismi. Il suo migliore alleato si rivela però il fabbro nanico del monastero, Durin Dardodiferro, che gli fornisce il suo eccezionale equipaggiamento. Il frate mezz’orco Menasodo Pestaduro, un chierico con un passato da mercenario, diventa il suo maestro d’arme, ma più che di amicizia il loro rapporto si rivela pieno di lividi e flessioni.

Altri personaggi caratteristici del monastero sono Glòm figlio di Gnàm, un nano dal grande appetito; Brodo, un frate gnomo che svolge il ruolo di cuoco e per disperazione tenta a più riprese di avvelenare Peter; fra’ Sanamir, guaritore del monastero; e infine Lungosguardo alias Merry, il confratello più giovane della congregazione, incaricato di dirigere la torre di astronomia. Non ci soffermeremo in questa sede sui chiacchierati rapporti tra Durin, Lungosguardo e Brodo, poiché a Candral se ne sparla già abbastanza…

Annunci