Revenant

Prima apparizione: Libro I – La Spada dai Sette Occhi
Categoria: Non-morto
Classe: vedi testo

Un Revenant non è un vero e proprio non-morto, piuttosto il ricordo di un’altra creatura che riveste fisicamente un essere umano.

I Revenant vengono creati dai resti di potenti creature uccise e richiedono un essere vivente come base. Un adoratore di una divinità malvagia sufficientemente capace può  lanciare un incantesimo che richiama tali resti a ricoprire il corpo della vittima, che viene posseduta dallo spirito inquieto della creatura. Ciò che si forma da questo maleficio è una sorta di versione in miniatura della creatura originale, composta da carni marcescenti e ossa esposte, come se fosse stata fatta a pezzi e rimessa insieme malamente.

Il Revenant ha i ricordi della creatura richiamata, e si comporterà come tale, obbedendo a qualsiasi ordine dell’incantatore. Gemerà incessantemente trovandosi in uno stato di perenne agonia. La vittima rimane all’interno del Revenant, incosciente ma sostanzialmente illesa, almeno finché qualcuno inconsapevole della sua presenza decide di uccidere l’abominio che gli si para davanti.

La forza di un Revenant dipende dalla potenza dell’incantesimo che lo ha generato, perciò la creatura non rientra in una Classe definita; solitamente si aggira tra la 1 e la 2, ma non supera mai la Classe 3. Può conservare alcuni poteri della creatura originale, ma più spesso si limiterà a somigliarle nell’aspetto. Se la creatura era molto grande e potente, dai suoi resti è possibile creare più di un Revenant.

I Revenant non durano a lungo perché passata qualche ora l’incantesimo si indebolisce e il posseduto riprende conoscenza. L’incantesimo può essere spezzato in qualsiasi momento dalla vittima stessa tramite un atto di volontà, se si riesce a svegliarla dalla trance. Se ciò avviene il rivestimento si decomporrà e lo spirito della creatura abbandonerà il posseduto. Chi è sopravvissuto a questa maledizione conserva alcuni ricordi della creatura a cui è stato legato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...