Landar

Prima apparizione: Libro I – La Spada dai Sette Occhi
Razza: Cavallo elfico
Pronuncia del nome: Làndar

“Iiih! Rhnnnf. Prrf.”

Storia

Landar era il cavallo della famiglia Settebecchi prima che si legasse a Peter. George gliene fa dono per ringraziarlo di aver salvato Lyse durante l’attacco del Teraskar, e da allora i due divengono compagni inseparabili.

Landar accompagna Peter fin dall’inizio del suo viaggio, e ha attraversato con lui metà dell’Euras vivendo al suo fianco tutte le sue avventure, inclusa la traversata di Silentwood, la battaglia di Candral e per finire la guerra, servendolo anche nella battaglia di Deras Lamantir, dove rimane gravemente ferito per mano di Hemmer e viene guarito in punto di morte da Lyse.

Personalità

Landar non è un comune cavallo; manifesta spesso una sua personalità… e ha pure un bel caratterino! E’ altezzoso e fiero, si lascia montare solo da coloro che gradisce. Gli unici che accetta sono Lyse, Peter e coloro che lui fa salire. Per Peter non è stato facile imporsi come suo padrone, dato che all’inizio Landar insisteva a disarcionarlo per dispetto. Non si sa quanto sia effettivamente intelligente, ma le sue facoltà intellettive potrebbero stare al pari con quelle umane (nel qual caso starebbe deliberatamente facendo lo gnorri!).

Origini

Landar fu ceduto alla famiglia Settebecchi da un misterioso signore elfico che cercò riparo una notte al Cinghiale Rosso, senza avere denaro per pagare. Da allora i Settebecchi se ne sono presi cura, ma Landar non è mai stato adatto come animale da lavoro e diventare il cavallo di Peter è stata la sua occasione per partire all’avventura.

Capacità

Landar è uno stallone eccezionale. E’ forte, resistente, eccelle nel salto, e una volta lanciato in corsa supera nettamente in velocità qualsiasi destriero comune. La sua intelligenza lo rende la cavalcatura ideale, in grado di rispondere ai comandi del suo cavaliere attraverso una comunicazione elaborata. Capisce ordini complessi, ad esempio “Nasconditi nel bosco ed esci solo quando mi vedi tornare”, oppure “fai un giro attorno a questo palazzo”. A volte riesce addirittura a prendere l’iniziativa. La comunicazione che ha stabilito con Peter sembra avere quasi del sovrannaturale, e ad Andorr è capitato che uno stalliere sembrasse capire i suoi desideri. Insomma, gli manca solo la parola, ma quando vuole sa farsi capire.

A testimonianza del suo retaggio elfico, Landar la le orecchie leggermente allungate in punta e il suo ciclo di sonno è molto simile a quello di un elfo, fatto di sonni brevi ma profondi in cui non va assolutamente svegliato.


Taccuino dell’autore

Landar è l’incarnazione del mio sogno segreto di possedere un cavallo Disney. Del resto chi non vorrebbe un compagno di viaggio intelligente, che ti porta a schiena dovunque desideri e che gioca pure discretamente a scacchi?

Tra le fonti d’ispirazione potrei citare Artax de La Storia Infinita, Spirit, Philippe de La Bella e la Bestia, il cavallo di Mulan e perfino quello di La Strada per El Dorado. Praticamente è figlio di tutti i cavalli che ho amato nell’infanzia!

E’ un personaggio simpatico e divertente da gestire, peccato riesca a dedicargli poco spazio.


Gallery

Annunci

2 risposte a Landar

  1. cavallina ha detto:

    Ciao Davide,
    ti faccio i miei complimenti per il tuo sito, e anche per il materiale che hai portato in visione per far comprendere la tua opera. Siete veramente bravi! Spero che presto inserirai anche altri disegni, per gli altri personaggi mancanti. Vedo uno studio meticoloso dei comprimari non solo per la parte psicologica, ma anche graficamente e questo mi ha fatto pensare che forse volevi o vorrai farne anche un fumetto?
    Ho provato ad ordinare una copia del libro attraverso il sito indicato, ma purtroppo la versione di internet explorer che ho non mi permette di visualizzarlo bene.Debbo aggiornarlo.
    Ma non sarebbe possibile comprarlo direttamente su questo sito?

    • Silverware ha detto:

      Ciao, e grazie per i complimenti. Per i personaggi caricheremo nuovi studi man mano che li facciamo. In effetti esiste una bozza per il fumetto di Darkwing, che non è stata mai realizzata, ma magari in futuro… ho usato quindi alcune immagini dai layout per le schede.
      Ben presto offriremo l’opzione di acquisto direttamente dal sito e attraverso nuovi canali di distribuzione, continua a seguirci per le novità! Un saluto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...