Sindel

Enrico Bettanin

Prima apparizione: Libro I – La Spada dai Sette Occhi
Razza: Xaeling, Radiante dell’Energia Negativa
Età: Sconosciuta, ma è molto più “avanti” di quello che sembra (invecchia lentamente per via del suo sangue xaeling)
Provenienza: Sconosciuta, attualmente risiede a Vraag.
Parentele e relazioni: Nessuna conosciuta; è una discendente umana degli xaeloth imperiali.
Organizzazioni: Armata degli Scheletri

Storia: Sindel è il braccio destro di Vonatar e svolge per lui incarichi di ogni genere, specialmente nel campo del reclutamento di nuovi seguaci da aggiungere alla sua armata. Quando Vonatar apprende che la Spada dai Sette Occhi si è risvegliata la invia sulle tracce di Peter, allo scopo di metterlo alla prova e, se possibile, di ucciderlo per sottrargliela. Sindel dirotta così Peter e i suoi compagni verso la foresta di Silentwood, sperando di attirarli in una trappola mortale; ma nella foresta alberga un potere antico e pericoloso perfino per lei, che le causa inaspettate difficoltà. In più compare Kai a sbarrarle la strada, un nemico con cui condivide un’antica rivalità.

Personalità: Dietro al suo volto d’angelo, Sindel è un vero e proprio demonio. La lista dei suoi peccati è lunga, e va dalla crudeltà gratuita alla lussuria, dalla falsità all’arrivismo, dalla vanità all’invidia, dalla manipolazione al tradimento. Sindel abbraccia con pienezza e senza rimorsi il suo retaggio demoniaco, fiera di essere un mostro e sguazzando allegramente nella corruzione più pura. Sa di essere malvagia fino all’osso e non se ne vergogna, non c’è atto depravato che non commetterebbe per calcolo o semplice piacere. Ha sulle mani il sangue di moltissime persone, e non esita a massacrare gente innocente per divertimento, in particolare gli indifesi come donne e bambini. Anche se serve Vonatar non gli è molto fedele, infatti è legata a lui da un incantesimo e la lealtà che gli offre sembra più uno strumento per soddisfare le sue ambizioni. Se in lei esiste una scintilla di umanità, di certo è brava a nasconderla.

Origini: Sindel ha vissuto tutta la sua vita come una criminale ricercata, abbracciando il suo lato oscuro fin dalla più tenera età. E’ emerso di recente che in passato è stata legata a Nashejrazam, re dei draghi neri, a cui ha dato due figli, ma non per questo tra loro corre buon sangue. In seguito si è staccata da lui e ha trovato un nuovo signore in Vonatar, che inizialmente l’ha costretta a servirlo imprimendole il Marchio, ma ha anche comprato la sua lealtà promettendo di fare di lei la regina di Greyven. Anche se Sindel ostenta che non vi sia mai stata intimità tra lei e Vonatar, il loro rapporto sembra avere dei risvolti più profondi…

Sindel Dark ShapeCapacità e poteri: Il suo retaggio demoniaco e il costante impegno nell’esplorarlo rendono Sindel incredibilmente pericolosa. Possiede forza, riflessi e capacità di guarigione molto superiori a quelle umane; facoltà di cui si serve in combattimento a suo vantaggio, aggiungendovi la sua notevole abilità di guerriera. E’ anche una radiante dell’Energia Negativa e una studiosa di stregoneria, e ha combinato questi due talenti creando degli incantesimi ibridi; una delle sue tecniche più potenti, il Fulmine Oscuro, è un fulmine carico di Energia Negativa in grado di uccidere all’istante. Il suo potere più spaventoso però è sicuramente la capacità (privilegio esclusivo degli xaeling più forti) di assumere la Forma Nera, cioè attuare una metamorfosi che la trasforma temporaneamente in un vero e proprio demone! In questo stato Sindel ha una forza tremenda, ma non può mantenerlo a lungo, dato che richiede un grandissimo sforzo al suo metabolismo.


Gallery

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...