Candral

Collocazione geografica: Euras, Undar meridionale
Dimensioni: Villaggio (ca. 4.200 abitanti)
Personaggi di rilievo: Lyse Settebecchi, Peter Klein, Galem, Durin Dumithral, vari abitanti di Candral

Candral, come molti altri villaggi dell’Undar meridionale, sorge lungo il corso del fiume Endel, immersa in ridenti campagne coltivate.

E’ un borgo ameno, noto per l’ospitalità, l’ottimo cibo e la cordialità degli abitanti, che sono soprattutto contadini e piccoli imprenditori.

La città è stata fondata intorno al 1940 d.A. dai coloni euriani che lavoravano alla bonifica delle terre paludose lasciate dagli sconvolgimenti mondiali occorsi durante la Guerra dei Sette Occhi. Durante gli scavi per le fondamenta del monastero Toras locale fu ritrovata qui la Spada dai Sette Occhi, che da allora è stata custodita per lungo tempo in una cripta sigillata, almeno finché non è arrivato Peter a risvegliarla.

Nel 2443 questo villaggio diventa teatro di un drammatico scontro tra Peter Klein e il mostruoso Teraskar. In seguito le ossa del mostro, adagiate nel giardino del monastero, si trasformano in una peculiare attrattiva turistica.

A Candral Peter viene addestrato a combattere e stringe amicizia con i suoi abitanti, come i Toras e la famiglia Settebecchi; vi rimane per oltre due mesi, affezionandovisi al punto di considerarla una casa lontano da casa.

Candral ospita il Cinghiale Rosso, rinomata locanda della famiglia Settebecchi, l’unica nell’Euras dove si prepara la pizza, ricetta importata su Corown da Peter stesso.

Purtroppo, durante l’invasione greylander Candral viene occupata e saccheggiata dall’Armata degli Scheletri, e tutti i suoi abitanti massacrati con le sole eccezioni di Galem e Lyse. Nella battaglia perdono la vita George Settebecchi e sua moglie e tutti i Toras di Candral.

Nelle vicinanze della città si trova una cascata presso cui avviene un violento duello tra Peter e Vonatar. Questo luogo, in precedenza chiamato Cascata della Vergine per via del suicidio di una vergine avvenuto in passato, dopo la battaglia di cui diventa teatro viene rinominata in Cascata della Fiamma del Drago.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...