Zertag

Prima apparizione: Libro I – La Spada dai Sette Occhi
Categoria: Bestie

Gli zertag sono giganteschi predatori alati che infestano le Terre Grigie.

Malgrado il loro aspetto che ricorda quello di una manta, sono mammiferi, per la precisione una specie di pipistrelli mutata durante l’invasione degli xaeloth. Probabilmente frutto di riproduzione tra una qualche razza di demoni e dei grossi pipistrelli vampiri.

Uno zertag adulto presenta un’apertura alare di circa cinque metri e un peso che si aggira sui 260 chili, ma esistono esemplari molto più grandi, comunemente definiti “zertag imperiali“, che sfoggiano un’apertura alare di otto metri o più e una colorazione variopinta.

Le creature si radunano in stormi formati da centinaia o addirittura migliaia di individui sulle montagne. Hanno un’indole predatoria e aggressiva, con una spiccata predilezione per la carne degli umanoidi e per quella equina. Principalmente cacciano da soli afferrando e divorando voracemente qualsiasi preda capiti loro a tiro, ma possono anche attaccare in sciame se coordinati da un leader.

Gli zertag sono sufficientemente intelligenti da essere addestrati come cavalcature. Nelle Terre Grigie se ne fa un ampio uso in combattimento. I signori della guerra tengono addirittura i cuccioli come animali domestici in segno di potere.

Annunci