Liam

Prima apparizione: Libro II – L’Armata degli Scheletri
Nome completo: Liamel Saresh
Razza: Mezz’elfo, radiante dell’Aria
Età: 20 anni
Provenienza: Thella (Nind)
Parentele e relazioni: Nimbus Saresh (padre, deceduto); Talia (compagna)
Organizzazioni: Solar
Scuola e rango: Cavaliere della Sacra Scuola dell’Aria

Citazione: “Sei tu che sei mio.” (subito prima di fulminare un wolfkahn)

liam-talia

Storia

Liam è il leader della squadra di giovani guerrieri Solar incontrata da Peter e i suoi compagni nella città di Nind. La sua storia personale è segnata dalla relazione segreta che intrattiene con Talia, sua compagna di squadra, e dalle difficoltà che comporta per dei Solar mantenere un legame d’amore.

Libro II: Su richiesta di Kai, Liam presta il suo aiuto nella costruzione di uno strumento progettato per aiutare Jazz a riparare Lidia. Durante la sagra del karzellod viene sorpreso dallo stesso Kai mentre bacia Talia, esponendo la sua relazione impropria con la compagna di squadra che gli vale un severo rimprovero. Poco dopo dei wolfkahn attaccano la città e Liam si distingue guidando i suoi compagni in battaglia; perde però la testa quando Talia rimane gravemente ferita per mano di Ragnar. Durante lo scontro si rompe un braccio, ferita che in seguito gli causerà dei problemi.

DLC Dal Tramonto all’Alba: Mesi dopo ritroviamo Liam a capo del suo team durante un missione esplorativa tra le rovine di una Nind invasa dall’Armata degli Scheletri. Mentre esamina un magazzino insieme a Talia in cerca di cibo, i due vengono attaccati e messi alle strette da un branco di mork, per poi essere salvati dall’intervento di Nomad. Una volta tornato al monastero Liam ha una violenta crisi con dei forti dolori che gli partono dal braccio. Farren, il guaritore di Thella, gli diagnostica il morbo di Galavan, una rara malattia degenerativa che colpisce solo i radianti. La diagnosi è impietosa: a Liam resta meno di un anno di vita, con una prospettiva di atroci sofferenze prima della fine. Sconvolto dalla notizia, Liam decide che preferisce una morte gloriosa in battaglia a una lenta agonia, così viola gli ordini del suo medico e prende parte a una pericolosa missione di attacco aereo contro l’esercito di Bohrs, dove perde completamente il controllo dei suoi poteri esponendo se stesso e i suoi compagni a un grave rischio. Messo alle strette, si sacrifica per fermare Fazoul attirando su di lui un fulmine e lasciandosi colpire a sua volta; il colpo ricevuto si rivela durissimo, tuttavia Liam sopravvive miracolosamente. Viene recuperato dalle squadre di soccorso, ridotto in condizioni terribili, con ustioni estese su tutto il corpo e un grave avvelenamento da Radiant. Ad assisterlo c’è Talia, che gli rivela di portare in grembo suo figlio.

Personalità

Sicuro di sé e dotato di sangue freddo anche nel pieno della battaglia, Liam è considerato un ottimo caposquadra dai suoi amici, che lo rispettano e seguono volentieri i suoi ordini. Tuttavia questa lucidità di pensiero gli viene a mancare se la sua amata Talia si trova in pericolo, in tal caso diventa improvvisamente irruento e sconsiderato al punto di mettere in pericolo se stesso e gli altri. Liam ammette questo suo difetto caratteriale e cerca di dominarlo come meglio può per mettere tutti i suoi compagni sullo stesso piano. Nutre un forte desiderio di affermazione della propria relazione, che è costretto a tenere segreta perché viola i suoi voti come Solar, voti che in questo caso vede come obblighi ingiusti. La scoperta della sua malattia lo ha gettato nella disperazione, spingendolo a cercare una morte in battaglia che però non è arrivata.

Capacità e poteri

Liam è un abile guerriero dell’Aria, agile, scattante e con una spiccata predisposizione per le tecniche elettriche. Non padroneggia ancora bene però la difficile arte del volo, essendo ancora legato all’uso della tuta alare. Il morbo di Galavan ha potenziato la sua microemissione, ma usare i suoi poteri ha assunto effetti fortemente deleteri sul suo fisico.

Tecniche conosciute: Salto/Caduta Morbida, Fulmine (intermedio), Vento. Sta studiando la tecnica del Volo.


Taccuino dell’autore

Non è che io detesti Liam. E’ che mantenere la sua dimensione di eroe tragico richiede una notevole dose di sfiga, difatti gliene capitano sempre di tutti i colori. Speriamo che alla fine si trovi una cura per questa brutta malattia e che l’amore trionfi per questi due poveri derelitti scassamarxxx giovani innamorati.

Scherzi a parte, qualcuno si è reso conto che nel DLC viene svelato che Liam è figlio di Nimbus, ovvero il fabbro elfico/spia dei Solar che stava al monastero di Candral prima di Durin, nonché colui che ha forgiato la famosa spada corta di Peter, quella su cui è scritto l’ormai famoso motto “Una lama per squartarli…”?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...