Sacra Scuola dell’Energia Positiva

“Come guerrieri dell’Energia Positiva, voi manipolate una forza che non può essere distrutta, ma che si trasforma in continuazione. La carne, la mente, lo spirito, non sono che tre espressioni del vostro essere e dell’unica forza che scorre in esso. Imparate a comprenderla e diverrete un tutt’uno con essa.” (Da una lezione dell’Arcimaestro dell’Energia Positiva Kai)

Accessibile per: Radianti dell’Energia Positiva, radianti dell’Energia Negativa
Caratteristiche chiave: Qualsiasi
Energia associata: energia, luce
Resistenze elementali insegnate: Radiant
Competenze: Tutte le armi e le armature leggere, armi esotiche, combattimento senz’armi
Reliquia: Sacra Armatura dell’Energia Positiva

La Scuola dell’Energia Positiva è quella dell’equilibrio. Essa unifica e armonizza gli opposti cercando di creare la sintesi perfetta tra tutti gli stili di combattimento. I guerrieri dell’Energia Positiva sono caratterizzati da una forza vitale particolarmente potente che li rende difficili da uccidere.

Tra tutte le scuole è l’unica a possedere una dichiarata suddivisione in tre sottoscuole: Corpo, Mente e Spirito. Questa suddivisione deriva della filosofia della Scuola dell’Energia che vede l’essere umano come un’entità formata da tre nuclei distinti ma che lavorano insieme come un tutt’uno.

Stile di combattimento: Quello dell’Energia è il più bilanciato ed eclettico che ci sia. Contrariamente ad altre scuole che si specializzano nell’ottenere il massimo nell’attacco o nella difesa rendendosi vulnerabili nell’aspetto opposto, la Scuola dell’Energia cerca di sintetizzare uno stile di combattimento perfettamente equilibrato dove attacco e difesa si equivalgono, in modo da non lasciare punti deboli che gli avversari possano sfruttare.

I Solar dell’Energia Positiva si servono di tecniche di potenziamento per aumentare le loro capacità combattive; col giusto livello di concentrazione, il Radiant dell’Energia Positiva consente infatti di aumentare forza, velocità, resistenza e creare difese anche contro gli attacchi spirituali, come la Fortezza del Sole.

Poteri Radiant: Il vero punto di forza di questa scuola è senz’altro la versatilità delle sue tecniche che possono essere utilizzate in una miriade di modi diversi. E’ la più vasta tra tutte e quella maggiormente in grado di influenzare direttamente l’essere umano.

Esistono alcune tecniche generiche dell’Energia Positiva valide per tutte le sottoscuole; le restanti, ovvero la grande maggioranza, fanno parte del bagaglio di conoscenze di una sottoscuola specifica. Alcune sono interdisciplinari, vale a dire che richiedono l’incrocio di due o più sottoscuole.

Sottoscuola del Corpo

Questa Sottoscuola studia il flusso energetico che scorre nel corpo umano. Può essere utilizzata per potenziarlo, oppure per bloccarlo. In questo senso è la più scientifica tra le scuole per la sua vicinanza alla biologia e alla medicina, e da essa sono venute molte scoperte dell’era euriana moderna, come l’esistenza dei microrganismi.

Alla Sottoscuola del Corpo appartiene l’indirizzo dei Guaritori (i medici Solar), ma non soltanto, infatti i maestri del Corpo sono spesso quelli che più eccellono nelle arti marziali grazie alle loro tecniche di potenziamento fisico.

Sottoscuola della Mente

La Sottoscuola della Mente mira a dischiudere le facoltà nascoste del cervello umano. Si occupa di sviluppare una maggior chiarezza mentale, innalzare il livello di attenzione, potenziare la memoria, sviluppare capacità precognitive, telepatiche e telecinetiche. La Sottoscuola della Mente è quasi esclusivamente teorica e non si sofferma molto sul combattimento, ma i suoi specialisti sono ugualmente molto pericolosi perché possono alterare radicalmente la capacità di giudizio dell’avversario.

Sottoscuola dello Spirito

La più misteriosa e potente tra le tre Sottoscuole, è quella che sviluppa il Radiant interiore allo stato puro, una forza mistica difficile da definire per i suoi stessi praticanti. I Solar che la padroneggiano possono utilizzare il Radiant spirituale per stabilire una comunicazione profonda con gli altri esseri viventi, stabilire legami o intimorirli, e respingere o addirittura distruggere le creature innaturali, come spiriti, non-morti o demoni.

Manipolazione Energetica

Alle tre Sottoscuole ufficiali si aggiunge questa disciplina che molti considerano una quarta Sottoscuola a pieno titolo, ma che non viene distinta perché collega e completa tutte le altre. La Manipolazione Energetica è la disciplina che insegna a distorcere i campi energetici, consentendo di creare flussi di plasma e barriere di forza.

Armi tipiche: Il combattimento senz’armi è un marchio caratteristico dell’Energia Positiva, ma i suoi praticanti sono eclettici, al punto che si può trovare davvero di tutto, dalle classiche armi da taglio a quelle da tiro e da lancio. Le armi esotiche sono ampiamente utilizzate, particolarmente il bastone, i nunchaku e altre armi contundenti leggere. Poco utilizzate invece armi e armature pesanti, che penalizzano eccessivamente la mobilità, molto importante per i discepoli dell’Energia.

Virtù cardinali: Sapienza, Unità, Serenità.
L’Energia Positiva è l’elemento che unifica e armonizza. Essendo divisa nelle tre sottoscuole della Mente, del Corpo e dello Spirito, si adotta anche un’ulteriore suddivisione che fa corrispondere ogni principio ad una di queste sottoscuole: la Sapienza è il principio della Mente, l’Unità quello del Corpo, e la Serenità quello dello Spirito. Per via della sua posizione assolutamente unica al centro del cerchio, la Scuola dell’Energia Positiva è quella che ha il compito di unificare tutti i principi e i valori delle altre scuole, prendendo i punti di contatto e stemperandone i punti di attrito in modo che non si contraddicano a vicenda. Ciò può avvenire soltanto grazie alla consapevolezza che alla base di tutto esiste un’unità universale per cui anche ciò che in apparenza è opposto e inconciliabile, in fondo contiene in sé una parte del proprio inverso. Il discepolo dell’Energia Positiva ubbidisce a questa visione unitaria e non si sbilancia, trovando la via di mezzo e l’equilibrio in tutto, poiché tutto è collegato. Egli deve possedere la curiosità dell’Aria, la solidità di principi della Terra, la quieta disciplina dell’Acqua e il bruciante desiderio di Giustizia del Fuoco; soltanto così può tenere unite tutte le sacre scuole e far sì che esse cooperino per uno scopo comune. Tuttavia perché ciò si realizzi è necessaria una profonda Sapienza, cioè la conoscenza del proprio elemento e anche degli altri. Attraverso tale Sapienza il discepolo dell’Energia Positiva realizza l’Unità di tutte le scuole e ciò produce la Serenità, ovvero l’armonia.

Classi di prestigio: Proprio perché la Scuola dell’Energia è tanto vasta, spesso i suoi praticanti scelgono di specializzarsi in una, massimo due discipline, sacrificando la varietà per ottenere maggior preparazione nella loro Sottoscuola prescelta. Alcuni tuttavia sono particolarmente zelanti e riescono a praticare tutte le Sottoscuole contemporaneamente. I Grandi Maestri possono essere sia generalisti che specialisti.

Monasteri di eccellenza: Solenor è certamente la sede di eccellenza per questa Scuola poiché può contare sulla millenaria esperienza di Drago Assopito, tuttavia altri monasteri non sono da meno. Valora è specializzata nelle discipline spirituali, Nerys eccelle in quelle mentali, Tawacaran in quelle fisiche, mentre nel Protettorato di Nuova Aeon la disciplina della Manipolazione Energetica ha trovato una sede di grande rilevanza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...